Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, nel frattempo sbattere un paio di uova con abbondante formaggio pecorino grattugiato.

Cuocere il guanciale in una padella con poco olio caldo (attenzione a non bruciare il guanciale che deve rimanere morbido e non secco).
Scolare la pasta al dente e farla saltare qualche secondo con il guanciale, quindi versare il tutto su un piatto ampio e quindi gettarvi sopra le uova che si cuoceranno leggermente grazie agli altri ingredienti caldi, pur rimanendo morbide e cremose.
Per completare la ricetta si può aggiungere una manciata di pepe e a piacere altro pecorino e/o parmigiano.